Speciali

Il reddito per tutti

Non solo soldi, ma un’idea di società

Nel corso della storia le proposte di un reddito di base che garantisca i cittadini dal bisogno sono state molte. Quella proposta dal governo M5S-Lega è una delle tante, e neanche la migliore

Sulle tracce del salvinismo

Il leader della Lega e l'Italia che lo segue

Le parole d'ordine, l'abbigliamento e la costruzione degli eventi che girano attorno al leader della Lega ne aiutano a capire i motivi del successo e del suo rapporto con il suo pubblico, che alle elezioni diventa elettorato

Sicurezza e spazio pubblico

La sicurezza non è solo una questione di divise

La gestione degli spazi pubblici è per lo più monodimensionale, cioè regolata affinché la fruizione dello spazio sia appannaggio di determinate categorie e per farci solo determinate cose. Ribaltare la prospettiva aiuta anche a capire come questo approccio non garantisca affatto la tanto sbandierata sicurezza

Ultimi articoli

Opinioni

Breve psicologia del complottista

Federico Leo Renzi

Il complottista per sua natura tende a creare gruppi, a fare propaganda, ad occuparsi ossessivamente del potere: è la versione paranoide dell'animale politico, è il perfetto cittadino illuminista sotto metanfetamine.

Editoriale

Ribalta ad Altrocioccolato. Un bilancio

Ribalta

È stata una tre giorni ricca e stimolante. Alla ricerca di connettere pratiche e pensieri che vanno tutti in una direzione: quella di opporsi alla dittatura, cieca come tutte le dittature, del profitto

Opinioni

Balotelli, il razzismo capovolto

Leonardo Bianchi

Nelle dichiarazioni del giorno seguente al fattaccio di Verona, più di qualcuno "dall'alto" si diletta a puntare i riflettori sul comportamento di Balotelli, blandendo di fatto i razzisti da stadio e non solo

Percorsi

Raccontare, vivere e fare. Altrocioccolato e ribalta insieme

Ribalta

Da venerdì 25 ottobre a domenica 27 saremo a Città di Castello a curare gli incontri culturali nell’ambito di Altrocioccolato, la festa delle botteghe del commercio equo e solidale dell’Umbria. Ci sarà un sacco di gente a cui ci piace aver avuto l’occasione di dare la parola. E ci saranno i compagni di viaggio de Lautoradio a mandare tutto on line. E speriamo ci sarete anche voi

Idee

Divorati dall’algoritmo

Daniele Leppe

Lo sfruttamento dei rider che sfrecciano consegnando merci è duplice: sono controllati da un algoritmo che premia di fatto il lavoro a cottimo e succhia i dati delle loro prestazioni per renderli più vulnerabili e per disegnare un nuovo diritto del lavoro che è la nuova frontiera sulla quale battersi

Idee

Come vediamo il futuro. Italiani bloccati nel presente?

Ugo Carlone

Il rapporto con il tempo che passa è disuguale. Sono assai evidenti le differenze sociali e i settori della popolazione che stanno messi peggio: non siamo tutti uguali, non è una novità, e non lo siamo neanche nelle speranze, nel vedere il mondo che ci circonda e nel grado di serenità con cui affrontiamo "il giorno dopo".

Vedi tutti

Iscriviti alla Newsletter

Resta aggiornato su tutte le iniziative di Ribalta,
gli eventi e gli aggiornamenti importanti del sito*

*La tua privacy è importante per noi, i dati sono protetti nel rispetto del GDPR, e puoi cancellarti in qualunque momento. Inviamo massimo una mail a settimana.

Contributi

L’arcobaleno dei Claustri ad Altamura

Lo scorso 13 e 14 settembre Altamura ha visto il sipario alzarsi sul Festival dei Claustri. Il centro storico si è animato di persone di […]

Che idiozia uno stadio nuovo a Milano!

"Un monumento è tale se come San Siro è parte dell'anima di una comunità. Sindaco Sala non permetta che un monumento della Milano sportiva e popolare che ha contribuito e contribuisce a dare senso non solo alla comunità milanese ma anche ad una comunità dello sport ben più ampia venga distrutto".

La banalità del bene, sulla nostra barchetta quotidiana

È facile volere bene alle belle persone, come dimostra il caso della "Capitana" della Sea Watch 3. Bisogna vedere poi se quando siamo noi al comando della nostra più modesta barchetta dell'esistenza siamo in grado di fare qualcosa quantomeno di non troppo ignobile. Basterebbe poco: in amore, a lavoro, coi vicini. Vedere l'altro, riconoscerlo e sentirlo come un essere vivente, in tutto come te, non come una cosa che ti sta davanti e non ti fa vedere quell'altra cosa laggiù.