Speciali

Davanti al coronavirus

Lo straniamento e qualche tentativo di capirne qualcosa

Il coronavirus mette in crisi il sistema e le stesse vite di ciascuno di noi. E porta a una serie di riflessioni. Questo speciale, al momento in cui viene redatto, è una sorta di work in progress che mette insieme […]

Il reddito per tutti

Non solo soldi, ma un’idea di società

Nel corso della storia le proposte di un reddito di base che garantisca i cittadini dal bisogno sono state molte. Quella proposta dal governo M5S-Lega è una delle tante, e neanche la migliore

Servizi pubblici e beni comuni

Il controllo pubblico per lo sviluppo di tutti

I servizi pubblici sono strategici per le comunità e al tempo stesso sono un boccone prelibato per chi li sfrutta per trarre profitto. Ci sono percorsi virtuosi a cui guardare per riappropriarsi dei beni comuni

Ultimi articoli

Comunità

Terni e la clinica. I sogni e l’incubo

Simone Gobbi Sabini

Ho sempre mal digerito la retorica machista del famo l’acciaio mica la cioccolata, in primo luogo perché una mitopoiesi basata sul testosterone ha molto poco di mitico e collettivo, in secondo luogo perché avrei preferito come appiglio identitario una produzione industriale meno invasiva, una creazione di ricchezza con meno strascichi sulla qualità dell’ambiente e sulla […]

Idee

Il Manifesto della cura

The Care Collective

Manifesto della cura – Per una politica dell’interdipendenza è un libro pubblicato di recente dalle edizioni Alegre, di cui abbiamo apprezzato molti lavori, e scritto da The Care Collective. La pandemia, come si legge dalla quarta di copertina, “ha svelato la centralità sociale dei lavori di cura: badanti, infermiere, lavoratrici domestiche, fattorini, rider e addetti […]

Idee

Il monumento all’umano di Prandelli

Fabrizio Marcucci

La lettera con cui Cesare Prandelli si è dimesso da allenatore della Fiorentina è un monumento all’umano che vale forse la pena di evidenziare e, nel nostro piccolo, di analizzare. Le poche e dense parole messe nero su bianco da Prandelli sono state uno spillo che per un attimo ha bucato la bolla della società […]

Idee

Prendetevi cura delle persone e del mondo

Alberto Prunetti

Mi trovo nella situazione migliore per leggere (e sperimentare) questo bellissimo libro edito da Alegre: il “Manifesto della cura” scritto a più mani da The Care Collective. La mia sposa è ospedalizzata da quasi due settimane (non per il covid) e io mi prendo cura di mia figlia. Lo facevo anche prima, in un contesto […]

Opinioni

I vaccini e l’entità che ci (s)governa

Fabrizio Marcucci

Se si fosse dotati di buon senso ora si farebbero due cose: 1) si chiuderebbe tutto per il tempo necessario a 2) dedicarsi a una campagna di vaccinazione di massa che non fosse distolta da altro se non dalla produzione e distribuzione di cibo e dalla cura di chi ne ha bisogno. Non si fa […]

Opinioni

Flavio Insinna e la redistribuzione

Diego Ceccobelli

Per caso questa sera mi sono imbattuto in un programma di approfondimento politico sulla RAI. Presenti giornalisti, il classico virologo (a cui si chiede di non fare polemica, ma lo si invita in trasmissione, ma vabbé…) e qualche storico volto della TV italiana, tra cui Flavio Insinna. Nel corso della trasmissione viene dato spazio alle […]

Vedi tutti

Iscriviti alla Newsletter

Resta aggiornato su tutte le iniziative di Ribalta,
gli eventi e gli aggiornamenti importanti del sito*

*La tua privacy è importante per noi, i dati sono protetti nel rispetto del GDPR, e puoi cancellarti in qualunque momento. Inviamo massimo una mail a settimana.

Contributi

Perugia, la carta abolita per i musei

A Perugia c'era una carta per visitare i musei che favoriva anche l'accesso in centro storico, che da anni si dibatte tra spopolamento e problemi. Ma quella carta ora è stata abolita

L’arcobaleno dei Claustri ad Altamura

Lo scorso 13 e 14 settembre Altamura ha visto il sipario alzarsi sul Festival dei Claustri. Il centro storico si è animato di persone di […]

Che idiozia uno stadio nuovo a Milano!

"Un monumento è tale se come San Siro è parte dell'anima di una comunità. Sindaco Sala non permetta che un monumento della Milano sportiva e popolare che ha contribuito e contribuisce a dare senso non solo alla comunità milanese ma anche ad una comunità dello sport ben più ampia venga distrutto".