Le trivelle, il referendum

E la democrazia

Fabrizio Marcucci Non c’è niente da aspettarsi dal referendum del 17 aprile. Le trivelle continueranno a scavare, i mari a essere contaminati, la politica energetica nazionale a non spostarsi di un millimetro. Nessuno di questi temi è toccato dal quesito, e i fautori del “no” che puntano a vincere sfruttando l’inesauribile giacimento dei menefreghisti che […]