Migranti e non solo, le cose da fare

Un dialogo come tanti durante una fermata in autogrill. I luoghi comuni basati su fake news, il tentativo di combatterli, il proposito di combatterli per bene, a fondo, studiando di più, parlando meglio e con le persone a cui vanno dette certe cose


“So che posso farcela”

Parola ai minori stranieri non accompagnati (seconda tappa)

Seconda (e ultima) tappa del nostro viaggio nei centri di accoglienza per i minori stranieri non accompagnati. Qui siamo a Grottaglie, in provincia di Taranto, in una casa di tre piani che ospita ragazzi che vogliono, semplicemente, un futuro migliore. La prima parte di questo articolo è il frutto di una ricerca sul campo svolta a luglio del 2018, quando i ragazzi incontrati potevano sognare e realizzare piccoli progetti di vita, proprio come tutti noi. Oggi la situazione è drasticamente peggiorata, per effetto delle politiche dell’attuale Governo. Leggete dunque fino in fondo, perché abbiamo provato a descrivere cosa significa, per “semplici” esseri umani, vivere sulla pelle il Decreto Salvini


Parlare agli altri e con gli altri

I monologhi servono a poco

Crotone, ieri. Cronaca di una presentazione che poteva essere una disfatta e invece non lo è stata. Perugia-Pisa in macchina, Pisa-Lamezia in aereo, Lamezia-Crotone in macchina. La neve cancella i voli e chiude le strade, ma io arrivo. I libri, invece, no. La presentazione è alle 18, si fa alla Lega Navale, una sorta di […]


Salvini e noi, gli anti

Salvini, l’uomo in divisa contro cui ci scagliamo è il simbolo di una costruzione a cui si è arrivati attraverso tappe e decisioni di cui siamo stati spettatori e a volte pure complici. Se ne vogliamo uscire (bene) dobbiamo guardarla (bene) questa realtà


“Voglio andare all’università”

Parlano i minori stranieri non accompagnati

Minoranza nella minoranza, i minori stranieri non accompagnati sono una componente “difficile” dei migranti, per tanti motivi. In questo articolo si dà conto dell’incontro con alcuni di loro e si capisce molte bene che si tratta solo di ragazzi che hanno progetti e sogni, proprio come tutti noi


Riace non è il paese dell’accoglienza

È molto di più

Tiziana Barillà ha scritto un libro sul sindaco Domenico Lucano e ha analizzato sul campo il “modello Riace”. Ne ha ricavato un’idea che va molto al di là dell’accoglienza dei migranti e che può fornire un esempio da cui ripartire. A patto che si mettano al bando le chiacchiere, gli abbagli e ci si concentri sul fare le cose, rifuggendo dalla politica fine a se stessa per puntare a portare certe idee al governo. Sì, al governo



“Mare chiuso”, il documentario che dovremmo vedere tutti

In questi ultimi mesi abbiamo sentito tanto parlare, purtroppo, di porti chiusi, di cittadini immigrati respinti, di navi respinte, di Ong che si sono scontrate (e lo stanno tuttora facendo) con i capi politici di Paesi, che sembrano giocare a scaricabarile sulla pelle di persone innocenti e che non riescono proprio più, pare, ad essere […]



Senso Comune, il populismo “giusto”

Intervista a Samuele Mazzolini

Il populismo non è solo di destra: è una “logica” della politica, per cui c’è anche quello progressista e democratico. Senso Comune è un giovane gruppo che si ispira proprio a questo. Abbiamo incontrato il suo Presidente, Samuele Mazzolini, con il quale la chiacchierata è stata, decisamente, ad ampio raggio.


Ma lo sapete com’è nata Roma?

Incontro con Alessandro Portelli

In una sala gremita di ragazzi, italiani e non, Sandro Portelli ha, come al solito, affascinato la platea con pensieri, storie, aneddoti e riflessioni. Tutto nell’ambito del Festival UmbriaMiCo, organizzato dall’Associazione Tamat e in corso in questi giorni in diverse località dell’Umbria


Siamo migranti, possiamo almeno parlare?

L'esperienza (finita male) del consigliere aggiunto di Perugia

I migranti di Perugia hanno avuto per anni la possibilità di eleggere un loro rappresentante in consiglio comunale che aveva potere consultivo. Poi è arrivata la giunta di destra che ha cancellato questa figura. In questa intervista Iyad Hafez, che è stato consigliere aggiunto, racconta la sua esperienza


Migranti e luoghi comuni

Ancora sui miti da sfatare

L’invasione dei profughi non esiste; gli stranieri non stanno aumentando, non sono tutti profughi, tutti maschi, tutti africani, tutti musulmani (anzi); gli immigrati non arrivano dai paesi più poveri e non sono i più poveri. Lo dice uno studioso molto ferrato sul tema.


Stranieri, rabbia e capri espiatori

Fa allargare le braccia: non si capisce che quello degli stranieri non è il “nostro” problema principale (ammesso che sia un “problema”). Facile fare un elenco: povertà e disuguaglianze economiche; lavoro che manca, iper-precario e eccessivo; evasione fiscale; accesso disuguale alle cure mediche; future pensioni; questioni ambientali; corruzione; inefficienza della pubblica amministrazione; mafie; dissesto idro-geologico […]