Riprendiamoci quello che è nostro. La proposta degli ecodistretti

La qualità dell’ambiente è oggi una variabile che dipende da chi produce in un determinato territorio, spesso al di fuori di controlli efficaci. La proposta degli ecodistretti punta alla ripresa di un controllo comune sui fattori di rischio, riequilibra i rapporti tra chi vive il territorio ed è esposto all’inquinamento e chi l’inquinamento lo produce per fare profitto, e guarda a un nuovo modo di produrre e salvaguardare l’ambiente per le generazioni future


Mobilità sostenibile

Chi l'ha vista?

Nonostante i proclami, l’Italia continua a essere uno dei paesi in cui si utilizza di più l’auto privata anche per piccoli spostamenti. Una scelta che fa si che si spendano in media 1.500 euro l’anno in più per muoversi rispetto al resto d’Europa. I dati del rapporto Isfort e le alternative possibili