Insegna Programmazione delle Politiche Sociali allʼUniversità di Perugia. Ha realizzato attività di ricerca per enti pubblici e privati, fondazioni, sindacati e organizzazioni non profit. Risponde a: ugocarlone@ribalta.info.

Articoli di Ugo Carlone

Percorsi

Tantissima Frida, oltre il mito

Frida: quando pronunci un nome così, non c’è quasi bisogno di completarlo con il cognome, Kahlo. Già si ha in testa quel volto moro, quei capelli corvini, quelle sopracciglia. Di una donna che del proprio corpo ha fatto un oggetto d’arte, un percorso politico, un motivo di vita, visto anche quanto è stato martoriato, quel […]

Opinioni

Il fascismo sdoganato da sinistra

Quando tutto cominciò

C'è una data che segna uno spartiacque nello sdoganamento del fascismo da sinistra. Coincide con il discorso pronunciato da Luciano Violante il giorno del suo insediamento come presidente della Camera. A rileggerlo oggi si rivelano tutte le lacune di quell'interpretazione che già allora sorprese (in negativo)

Idee

Mark Fisher e il «realismo capitalista»

Davvero non c’è alternativa?

Oggi sembra «più facile immaginare la fine del mondo che la fine del capitalismo». Davvero è così? Davvero non c'è alternativa? Mark Fisher, nel suo "Realismo capitalista", ci ragiona sopra e ci dà qualche indicazione utile. A muoverci.

Idee

L’analisi più completa delle disuguaglianze nel mondo

Le disuguaglianze nel mondo sono aumentate. No, non è una novità: ma una recente e imponente analisi mondiale ci dà gli strumenti per capire meglio come questo è avvenuto e cosa possiamo fare.

Idee

Non è colpa tua!

Contro la retorica della responsabilità individuale

Siamo sicuri che chi si trova in povertà, chi è precario, chi è sfruttato, chi è disoccupato, è personalmente colpevole della propria situazione? Non è abbastanza istruito, formato, flessibile, o scaltro o intelligente o chissà cos’altro? Non è che, magari, le "colpe" sono da trovare nel come vanno le cose, nel "sistema", cioè in un qualcosa che sta molto, ma molto al di sopra di tutti noi?

Idee

Al via il Reddito di Inclusione

Ma è ancora troppo poco

Il Reddito di Inclusione sta partendo. Una novità per il welfare italiano, ma anche una misura largamente insufficiente a combattere sul serio la povertà

Idee

Non è lavoro, è sfruttamento

Un libro necessario

Non è lavoro, è sfruttamento è un “libro necessario”, come direbbero i Wu Ming. Necessario perché racconta il tempo in cui viviamo attraverso il fenomeno che più coinvolge, forse, gli esseri umani oggi: il lavoro, e il suo svilimento. E lo fa unendo chiarezza, rigore e passione. Insomma, pancia e testa. E Marta Fana, l’autrice, […]

Idee

Il “reddito per tutti” in fila alle Poste

Sono in fila alle Poste, ho il numero A74. Ora è sotto l’A55. Ce n’è da aspettare, fortunatamente seduti. Tiro fuori un libro, ne sto leggendo uno sul perché la sinistra non riesce (o non vuole) più parlare ai deboli. Vicino a me c’è un ragazzo che sbuffa. Sbircio il suo numerino, A81. Non mi […]

Opinioni

Migranti e luoghi comuni

Ancora sui miti da sfatare

L'invasione dei profughi non esiste; gli stranieri non stanno aumentando, non sono tutti profughi, tutti maschi, tutti africani, tutti musulmani (anzi); gli immigrati non arrivano dai paesi più poveri e non sono i più poveri. Lo dice uno studioso molto ferrato sul tema.

Opinioni

Stranieri, rabbia e capri espiatori

Fa allargare le braccia: non si capisce che quello degli stranieri non è il “nostro” problema principale (ammesso che sia un “problema”). Facile fare un elenco: povertà e disuguaglianze economiche; lavoro che manca, iper-precario e eccessivo; evasione fiscale; accesso disuguale alle cure mediche; future pensioni; questioni ambientali; corruzione; inefficienza della pubblica amministrazione; mafie; dissesto idro-geologico […]

Opinioni

L’odio? È reciproco

In questi giorni, e non solo, c’è chi parla di “invasioni barbariche” e del fatto che “noi” stiamo aprendo i confini a orde di persone che poi alla fine non faranno altro che “conquistarci”. Il santone a cui ci si appella, di solito, è Oriana Fallaci. Ma le nostre, di invasioni barbariche, ce le dimentichiamo? Le […]

Idee

Populismo e stato sociale

Alla radice del problema

Una tensione tra domanda e offerta di protezione sociale: questa la causa, per Tito Boeri, dell'affermazione del populismo. Per contrastarlo, qualcosa si può fare, come, ad esempio, riformare e riaffermare il welfare state. Una recensione a "Populismo e stato sociale".

Opinioni

Il terremoto e l’ombrello largo

Perché un reddito di base nelle zone colpite dal sisma

Basta garantire un "reddito per tutti" a chi è stato colpito dal terremoto? No, certo che non basta. Ma sarebbe un aiuto concreto, una misura di rassicurazione per popolazioni molto provate, un segnale di interesse da parte dello Stato e una possibilità di sperimentare una misura innovativa e radicale, per rilanciare la protezione sociale in Italia.

Idee

Capitalisti e “reddito per tutti”

Un matrimonio di comodo?

Il "reddito per tutti" non è un'idea solo di chi ha a cuore la giustizia sociale e l'eguaglianza. A sostenerne le ragioni, oggi, sono anche numerosi ambiti di capitalismo puro, più o meno innovativo: dalla Silicon Valley al Forum di Davos. Perché? Per filantropia? O per convenienza?

Opinioni

Papa Francesco “ribalta”?

Finanza speculativa, dio-denaro, meritocrazia, filantropia, evasione fiscale. E capitalismo. Bersagli contro cui Papa Bergoglio si è scagliato in un recente discorso e che confermano una linea ben precisa di questo papato. Ma possiamo, per così dire, "fidarci"?