Articoli di Ribalta

Riproposte

Per Sergio

Di Lucilla Galeazzi

Il 2 agosto del 1980 esplodeva quella maledetta bomba, a Bologna. I ternani sono dolorosamente legati alla data anche perché, tra gli 85 che se ne sono andati, c’era anche Sergio Secci, ventiquattrenne che stava consacrando la sua vita al teatro. Secci: un cognome, che, in città, ricorda anche tante altre cose e altri personaggi […]

Riproposte

No Logo e il brand come cultura

No Logo è stato un libro molto importante per un’intera generazione, quella definita, in modo un po’ troppo semplicistico, no global. Naomi Klein lo scrisse poco prima che esplodesse quel movimento, di cui fu un testo di riferimento, tradotto in chissà quante lingue. Riproporne oggi un piccolo estratto non è fuori contesto: perché il mondo […]

Riproposte

Convivenza tra diversi

La lezione di Langer

Come si può affrontare con senso della realtà la convivenza tra diversi? Per capirlo al di là del rumore di fondo della propaganda, conviene affidarsi a chi la questione l'ha studiata a fondo e gli ha dedicato più di uno scritto

Riproposte

Gramsci e la cultura

Cosa è, a che serve

In momenti di grande confusione come questo, per fare chiarezza conviene tornare ai fondamentali. In questo articolo del 1916, Antonio Gramsci illustra con la semplicità disarmante tipica delle grandi figure cosa dovrebbe fare la sinistra. Evitando alibi e scorciatoie

Comunità

Scrivete per la comunità

Qui a ribalta siamo allergici alla retorica. E pensiamo che scrivere – e tentare di farlo bene – sia un mestiere, anche difficile, più difficile di quanto comunemente si pensa. Abbiamo però anche dato vita a un animale strano, come l’abbiamo definito. E soprattutto, camminiamo domandando, pur avendo dei punti saldi; e le cose che […]

Idee

Radio ribalta

Perché il web è un'altra cosa

Presi dal fare, a volte può capitare di dare per scontate le cose. Allora: da circa un mese andiamo in onda tutti i giovedì dalle 17 alle 18 su radio Galileo, emittente ascoltabile in modo “tradizionale” in Umbria e nell’alto Lazio, fino a Roma (le frequenze le potete trovare qui); in streaming, da qualunque posto […]

Riproposte

Benedetto Croce, “Il Manifesto degl’intellettuali antifascisti” (1925)

Benedetto Croce, esponente di spicco della cultura italiana, pubblicò su Il Mondo del 1° maggio 1925 il Manifesto degli intellettuali antifascisti. Il testo, firmato da giornalisti, filosofi, politici, artisti e letterati, costituiva la risposta al di poco precedente Manifesto degli intellettuali fascisti, redatto da Giovanni Gentile, con cui il filosofo abruzzese aveva condiviso, fino a […]

Opinioni

Ribalta, perché?

Cosa siamo, cosa saremo, cosa vi chiediamo

È passato poco più di un anno e mezzo da quando ribalta è entrata in rete. L’abbiamo presentata dicendo che «se dalla tua prospettiva vedi un mondo che va al contrario hai due possibilità: o cominci a camminare sulle braccia per guardare al contrario a tua volta, o provi a mettere le cose nel verso […]

Percorsi

Sinistra radicale

Presente futuro

Si può organizzare un incontro nel cui titolo compare il termine “sinistra” e constatare dopo averlo terminato che non sono mai state pronunciate le parole “Pd”, “Renzi”, “scissione”, “alleanze”, “legge elettorale”, eccetera? Sì, si può. O meglio, è stato possibile. È successo venerdì scorso a Terni, in una sala Laura del centro La Siviera in […]

Idee

Noi ci proviamo

Voi ci siete?

Qui a ribalta stiamo riflettendo molto sulle modalità per irrobustire la nostra proposta. Nella nostra presentazione spiegammo di aver dato vita a questo strumento perché dalla nostra prospettiva vediamo un mondo che va al contrario, e questo è un tentativo per rimettere le cose nel verso giusto. Cioè dare, nel nostro piccolo, spazio a pratiche, […]

Percorsi

Le aziende? Ai lavoratori

Quattro esempi virtuosi

Per sfuggire alla disoccupazione i lavoratori scelgono sempre più spesso di riunirsi in cooperativa portando avanti la produzione di aziende destinate a fallire. Così sfidano la crisi, che tra il 2008 e il 2014 ha portato in Italia a un numero record di fallimenti aziendali

Opinioni

Inceneritori, cambia il vento

Ma è solo l'inizio

Ugo Carlone Fabrizio Marcucci Prendendo in prestito il titolo del celebre film di Ettore Scola, abbiamo scritto che sabato 25 marzo a Terni è stata «una giornata particolare». A ripensarci però, la particolarità degli accadimenti travalica i confini della seconda città dell’Umbria e assume una rilevanza ben più generale. Perché? Sostanzialmente perché le migliaia di […]

Percorsi

Una giornata particolare

Settemila persone in piazza per una buona causa non è cosa da tutti i giorni. A Terni da decenni si respira inquinamento da ciminiere e da inceneritori di rifiuti. Oggi il no a quella roba sta diventando un movimento, finalmente. Dal basso, con i politici delle istituzioni costretti ad accodarsi

Percorsi

“Macero no”

I libri tornano a vivere

A causa di un mercato dopato alcuni titoli sono costretti ad andare al macero quando ancora hanno molto da dire. Ecco perché quattro case editrici indipendenti hanno deciso di vendere alcune delle loro produzioni al prezzo politico di tre euro. Storia di un'iniziativa che va molto al di là di quello che sembra e punta a combattere un sistema distorto

Opinioni

La guerra, le bombe

E qualche domanda

In molti avranno certezze da mettere in vetrina. Qui abbiamo strumenti sufficienti solo per porci brevi domande, che sono il contrario delle certezze. Convinti però, quello sì, se non altro di una cosa: una domanda sbagliata è sicuramente meno pericolosa di una certezza errata. La domanda chiede prima di agire; la certezza agisce, e se […]