Articoli di Giovanni Dozzini

Opinioni

Perugia e la sicurezza

Il centro storico di Perugia ha problemi annosi e frutto di molte ragioni. Trasformarlo in una distesa di tavolini e sedie e ombrelloni e in un contenitore buono per qualsiasi tipo di attività non funziona. E non funziona nemmeno il "pugno duro". L'insicurezza, percepita o reale che sia, è prima di tutto conseguenza di squilibri sociali organici. Bisogna puntare sulla partecipazione, sulle manifestazioni culturali di spessore, sulle politiche abitative e sull'incentivo all'associazionismo più sano. Senza pretendere di ambire a una società senza criminalità e degrado e senza speculare sulle paure legittime della gente

Comunità

Migranti e non solo, le cose da fare

Un dialogo come tanti durante una fermata in autogrill. I luoghi comuni basati su fake news, il tentativo di combatterli, il proposito di combatterli per bene, a fondo, studiando di più, parlando meglio e con le persone a cui vanno dette certe cose

Comunità

Parlare agli altri e con gli altri

I monologhi servono a poco

Crotone, ieri. Cronaca di una presentazione che poteva essere una disfatta e invece non lo è stata. Perugia-Pisa in macchina, Pisa-Lamezia in aereo, Lamezia-Crotone in macchina. La neve cancella i voli e chiude le strade, ma io arrivo. I libri, invece, no. La presentazione è alle 18, si fa alla Lega Navale, una sorta di […]

Comunità

Raccontarsi. E smorzare gli animi

Cassa automatica della Coop. L’uomo accanto a me mi chiama, sullo schermo c’è scritto qualcosa che non capisce. È anziano, porta gli occhiali, ha capelli radi ma scuri che gli scendono sulla nuca. Lo aiuto, leggendo insieme a lui un messaggio in effetti poco chiaro, gli dico di aspettare prima di inserire il bancomat, lui […]

Percorsi

La violenza sul palco

Un pugno nello stomaco

Una rappresentazione tratta da storie vere per portare a teatro le tante pieghe della violenza di genere. Il risultato è "Accanto a te", uno spettacolo che mette tutti alla prova e che ha avuto una genesi del tutto particolare