Auto elettrica

L'Italia al palo

In Italia nel 2015 sono stati venduti solo 2.200 veicoli a emissioni zero. In Olanda 43.000, in Norvegia 33.000. E Germania, Francia e Inghilterra ne hanno immatricolati
almeno ventimila ciascuno. Si tratta di differenze non casuali, su cui pesano, e molto, le scelte dei governi


Femminicidi, una questione di maschi

Tornare sull’uccisione di Sara Di Pietrantonio a giorni dall’accaduto è una scelta. È un modo per tentare di fermare la ruota da criceti sulla quale corriamo e corriamo rimanendo implacabilmente fermi e triturando al tempo stesso ogni cosa: eventi, emozioni e tragedie, ridotti a una poltiglia dove si perde l’origine di tutto, e l’omicidio irraccontabile […]




Il cinema

Che sposta il mondo

Un cortile d’estate, un’associazione e quattro film per
raccontare la vita lontano da noi come non la vediamo quasi mai. I ragazzi del Pettirosso hanno avviato un
crowdfunding per finanziare la loro rassegna gratuita


Reddito minimo

Quando l'Italia ci provò

Siamo l’unico paese europeo, insieme alla Grecia, a non disporre di un reddito minimo per chi è in condizioni di bisogno. Oggi si dibatte molto su questo tema, anche perché c’è la crisi. Iniziamo allora una serie di approfondimenti sul cosiddetto “basic income”: la prima puntata è dedicata al tentativo fatto in Italia, nel 1998, con la sperimentazione del Reddito Minimo di Inserimento. Com’era andata? Quali impatti, positivi e negativi, aveva avuto?


Chiedere un mutuo

(e perché privatizzano il welfare)

I tagli allo stato sociale si vedono anche nelle vicende quotidiane: una coppia chiede un mutuo e la banca propone un’assicurazione, perché non vuole correre il rischio di rimetterci. E così si è obbligati a comprare prodotti di mercato per evitare le conseguenze del mercato.

Categorie e argomenti
Idee

La Liberazione è ribellione

Il rischio che il 25 Aprile si trasformi in un garrire fatuo di bandiere c’è praticamente da sempre. E se la Liberazione rimane intrappolata nella sua dimensione di rito – stanco e noioso come tutti i riti – è perché di essa non si riesce, non si è riusciti, a trasmetterne adeguatamente il valore costituente. […]



Le trivelle, il referendum

E la democrazia

Fabrizio Marcucci Non c’è niente da aspettarsi dal referendum del 17 aprile. Le trivelle continueranno a scavare, i mari a essere contaminati, la politica energetica nazionale a non spostarsi di un millimetro. Nessuno di questi temi è toccato dal quesito, e i fautori del “no” che puntano a vincere sfruttando l’inesauribile giacimento dei menefreghisti che […]


Incastrati

Perché la sicurezza non dà la felicità

Una famiglia di una grande città italiana. Due lavori garantiti, una bambina. Quindi la sicurezza. Ma di cosa? Dello stipendio, della pensione, delle ferie, della malattia. Ma anche di perdere il senso del proprio lavoro e della propria giornata. Insieme alla prospettiva di vita.


La moneta che non c’è

E arricchisce le comunità

Ci sono valute che non si propongono di sostituire quelle ufficiali, ma le affiancano e garantiscono prestiti e liquidità senza interessi e commissioni, bypassando le banche e garantendo affari e sviluppo. Chi le promuove non ha dimenticato che l’economia è al servizio dell’umanità, non il contrario



La guerra, le bombe

E qualche domanda

In molti avranno certezze da mettere in vetrina. Qui abbiamo strumenti sufficienti solo per porci brevi domande, che sono il contrario delle certezze. Convinti però, quello sì, se non altro di una cosa: una domanda sbagliata è sicuramente meno pericolosa di una certezza errata. La domanda chiede prima di agire; la certezza agisce, e se […]